Restauri

 

Da sempre l’Archivio Storico Diocesano di Lucca si impegna nella tutela del patrimonio documentario che custodisce.

A seguito dell’iscrizione dei documenti altomedievali nel registro Memory of the World dell’UNESCO, avvenuta nel 2011, la necessità di salvaguardare i più antichi documenti delle raccolte membranacee è divenuta di primaria importanza.

Nel 2012, la Soprintendenza Archivistica per la Toscana ha elaborato, in collaborazione con Claudius Schettino del laboratorio di restauro “Philobiblion” di Firenze, un primo progetto di restauro volto al recupero di sessantanove documenti risalenti al IX secolo. Gli interventi conservativi hanno preso avvio grazie al fondamentale sostegno della Regione Toscana nell’anno 2013, cui è seguito il contributo della Fondazione Banca del Monte per gli anni 2014, 2015 e 2017. Ad oggi sono state restaurate 98 pergamene datate tra l’anno 873 e l’anno 900.

Esaurita la prima campagna di restauri, la Soprintendenza ha già provveduto alla redazione di un nuovo progetto di restauro per le pergamene del X secolo con la speranza che ulteriori contributi siano erogati per salvaguardare e tramandare questa ricchezza documentaria.

 

Campagna “Restaurare la memoria”
Volantino scaricabile

 

 

Si ringraziano per il sostegno: